STUPEFACENTI: GIUDICATO E POTERI DEL GIUDICE DELL’ESECUZIONE

Il giudicato penale, ossia il caso in cui una sentenza (di proscioglimento o di condanna) diviene irrevocabile in quanto non più sottoponibile ad una impugnazione ordinaria, comporta che l’accertamento sulla responsabilità penale sia tendenzialmente definitivo (rimanendo ferme le ipotesi di revisione), consentendo di qualificare come intangibili le statuizioni degli organi giurisdizionali.

Continua a leggere

OMESSO VERSAMENTO RITENUTE INPS

L’omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali operate dal datore di lavoro sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti nelle forme e nei termini di legge è punito dall’articolo 2 del decreto legge 463/1983, convertito con modificazioni dalla legge 638/1983, con la sanzione della reclusione fino a tre anni e la multa fino ad euro 1032,91. Continua a leggere

BANCAROTTA PREFERENZIALE E PAGAMENTO DEGLI STIPENDI AI DIPENDENTI

Come noto, uno dei maggiori rischi per gli imprenditori e gli amministratori che si trovano costretti a richiedere la procedura di fallimento è costituito dalla possibilità di essere indagati per i reati fallimentari, primi fra tutti quelli di bancarotta. Continua a leggere

LE ARMI COMUNI DA SPARO E LE ARMI DA GUERRA, ANNI DI ERRATA INTERPRETAZIONE DA PARTE DEI CORPI DI POLIZIA CON RIFERIMENTO ALLE ARMI CORTE

Molto spesso capita che dei cittadini, muniti di regolare autorizzazione o porto d’armi, acquistino in armeria delle pistole, rassicurati dal fatto che si tratti di armi comuni da sparo, salvo poi, per i casi più disparati, e magari a distanza di anni,  essere denunciati per possesso di arma da guerra. Continua a leggere